29 agosto, 2007

Schizzi estivi





Rientro dalle vacanze con qualche disegno.

3 commenti:

the substitute ha detto...

Ciao Mattew, ben tornato.
Inutile dirti l'apprezzamento per gli scarabocchi ma scendendo nei particolari del disegno o salendo in quelli della tua mente: è voluto quell'effetto di "ricalco" (non so definirlo altrimenti)come se sotto ci fosse un originale e/o una fotografia? Ricordano un po i disegni di Hockhey pupplicati su "il segreto svelato", ricalcati sul riflesso della lente. E poi, non so perchè, hanno qualcosa di Gil Kane il disegnatore Marvel dei '70 che più amavo (in realtà non sono andato oltre i'70)inventore del famoso "piano narice" ;-) Te piaceva?

Frans Van der Groov ha detto...

ciao Sub,se l'effetto è quello di un disegno ricalcato (e ti assicuro che non lo è) non è voluto, quello che invece è voluto è l'effetto verosimile.
Ovviamente copio delle fotografie ma sono il punto di partenza, ad esempio per questi disegni ho sfogliato una rivista di gossip dove ci sono delle foto,in genere, piccole e di pessima qualità,le guardo e poi, senza preoccuparmi dello "stile" lascio andare la mano e ne viene fuori un segno con poche esitazioni (forse è questo che da l'effetto ricalcato) ma il disegno non è così fedele all'originale e non mi interessa nemmeno che lo sia. Ad esempio il tizio in giacca nell'acqua è Fiorani mentre il vecchio è Erich Priebke ma non volevo fare dei ritratti e renderli riconoscibili; poi,come puoi notare, ci sono delle piccole deformazioni (mani e orecchie più grandi, facce più allungate o allargate) che mi piace inserire.

Il libro di Hockney non l'ho mai visto e sfogliato ma so di cosa parla; è certo che alcuni pittori, soprattutto fiamminghi, abbiano usato la camera ottica per riprodurre in maniera più fedele i volti delle persone che ritraevano, ma non credo che tutti quelli che hanno dipinto delle facce estremamente verosimili abbiano "ricalcato" con la lente.

Non sono un esperto di supereroi e Gil Kane non lo conoscevo

roberto la forgia ha detto...

ficate